Bologna, già inizi a mancarmi



Inizio già a sentire la tua mancanza, Bologna. Un piccolo magone nel pensare al fatto che non so quanto tempo dovrà passare ancora prima di rivederti.

Mi mancano i portici, ma non i portici e basta, i portici che ti riparano dal sole cocente ma sotto i quali fa comunque caldissimo, dai quali intravedi le facciate rosse e arancioni dei palazzi con il sole che, rimbalzandoci sù, li rende ancora più luminosi .

Mi mancano le serate, quelle in cui non hai bisogno della maglietta, quella in cui anche una gonna lunga e i capelli sulle spalle ti fanno caldo. Di quelle sera in cui seduti in un parco, o una piazza si va a bere una birra ghiacciata e l'aria è piana del vociare e ridere dei ragazzi.

Mi mancano le domeniche mattine deserente, in via del Borgo e i tramonti in macchina in via Saragozza.

Ci vediamo presto, Bologna.

Nessun commento:

Posta un commento

copyright © . all rights reserved. designed by Color and Code

grid layout coding by helpblogger.com