ce stiamo a fa vecchi...




Ciao sono Martina, e all'alba dei 26 anni e mi accingo a fare mesi di nomadismo tra due città  (forse anche tre) a 500 km di distanza...

Ebbene sì sono entrata nei 26 e seppure, com'è ovvio che sia, non è cambiato nulla, quest'anno ero un po' presa male nei giorni che hanno preceduto il mio compleanno. Beh, sì insomma l'idea di superare il quarto di secolo ti fa sentire un po' di dover realizzare che "cazzo, te stai a fa vecchia e la devi smette co' sta sindrome di Peter Pan"

Comunque per farla breve manco volevo festeggiare, poi peò con una scusa di una cena i miei amici mi hanno organizzato un festa a sorpresa. Quindi poi tutto il pippone del "non voglio festeggiare" s'è sminchiato in uun secondo perchè ogni scusa è buona per fare balotta (come dicono da ste parti) e sono stata felicissima di tutto ciò che hanno fatto per me :)

Poi a quello è seguita la decisione di lasciar casa entro un mese esatto da oggi e quindi ho passato il resto del tempo tra l'asia del trasloco e il cercare di chiudere tutti i miei averi in scatole, valigie ecc.

Per fortuna ad interrompere tutta l'ansia che avevo in corpo c'è stata una bella sorpresa. E' venuto a trovarmi un amico che conosco da nove anni ma con cui non mi ero mai vista. Ah l'internet...

E' una persona splendida e lo ssapevo da tempo, però parlarci a quattr'occhi e passaci un paio di giorni mi ha fatto sentire allo stesso tempo felice e fortunata ad avere delle così belle persone intorno. E' stato strano perchè seppure non ci eravamo mai visti e negli ultimi anni ci eravamo riusciti a sentire anche molto meno mi dava la sensazione di averci già passato altre mille serate a ridere e scherzare.
Ora c'è un po' la tristezza per l'idea che non avremo la possibilità di vederci spesso ma spero davvero di riuscire a rivederlo presto.


è bello sapere che se anche mi aspettano diversi cambiamenti comunque posso avere delle persone intorno su cui contare <3
0

Tramonti estivi




Hai presente quella sensazione che si prova quando hai appena passato un'intera giornata in spiaggia, poi sei tornato a casa, fatto una doccia, messo un abito carino e svolazzante e ora ti trovi in macchina, con quella luce che fa il sole d'estate poco prima del tramonto, con il vento tra i capelli ancora umidi, la pelle del viso arrossata, l'amore della tua vita accanto, la musica nelle orecchie che fa da sottofondo alle vostre risate? È così che vorrei sentirmi ora...
0

copyright © . all rights reserved. designed by Color and Code

grid layout coding by helpblogger.com