Amo la neve

Mi dicono dalla regia che sarà un capodanno diverso...





Eh sì, dopo aver passato pomeriggi a discutere su dove passare l'alba del nuovo anno non potevamo che scegliere una soluzione più alternativa.. probabilmente ce ne staremo tutti a casa, nei nostri caldi lettini perchè fuori c'è un metro di neve e le macchine è meglio tenerle in garage.

Che poi "chi dorme il primo dell'anno, dorme tutto l'anno".. io un'ipotesi del genere non me la farei sfuggire eh, che di alcolcoolizzari ho già dato durante il 2014, se facessi una pausa il mio fegato ringrazierebbe ...

Intanto sono due giorni che passo le giornate con il naso attaccato al vetro a vedere la neve che cade, a guardare il terrazzo che si riempie sempre di più e fuori dalla finestra il paesaggio sembra lunare, ancora di quel bianco candido tutto uniforme della neve appena posata, poi, ogni tanto, apro lo finestra, un silenzio spaventoso e quel freddo che quasi non sembra freddo, sembbra che la morbidezza della neve e il silenzio siano lì a riscaldarti.

Non vedevo una nevicata così da anni, sicuramente più di 5 , ma credo anche di più.
Credo proprio che il mio posto nel mondo sia in una città del nord, dove ci siano almeno 4 mesi in cui la città è imbiancata.

mettersi la tuta da sci, il cappellino con il pon pon e con le renne ed uscire, sentire il rumore dei passi sulla neve, godere d questo spettacolo per me è una delle cose più belle al mondo.

Intanto fuori non accenna a smettere.

Buon anno di nuovo, Gente.

Nessun commento:

Posta un commento

copyright © . all rights reserved. designed by Color and Code

grid layout coding by helpblogger.com