6-10/8/'14 la nostra prima vacanza insieme




Sarà che non scrivo da un sacco di tempo, e forse insieme al mio fisico anche il mio cervello è andato in vacanza e ancora non comprende che è ora di tornare a faticare, ma per scrivere questo post ci sto mettendo dei giorni.
Alla fine so che lo pubblicherò per disperazione così come mi sarà venuto di getto questa sera, ma, anche se non troverò mai le parole giuste per farvi comprendere ciò che è stato per me, volevo raccontarmi della nostra piccola vacanza.

Quest'estate è stata diversa dal solito, infatti io e Riky, in 4 anni, non eravamo mai riusciti a farci una vacanza insieme, abbiamo sempre riandato per mille motivi e ogni anno siamo rimasti senza riuscire ad organizzare niente.

Quest'anno però avevamo deciso di fregarcene di tutto e di tutti e di partire in tenda, più che altro per farci qualche giorno di relax al mare.

Sì, ok, una tenda noi due non sappiamo neppure come si monta ma eravamo gasatissimi all'idea di fare una cosa un po' così, all'avventura.

Poi pero' c'è stato un colpo di scena: i miei ci hanno proposto di lasciarci il camper per qualche giorno e noi non potevamo farci sfuggire l'occasione , anche perché, diciamoci la verità, la vacanza in tenda non l'avevamo programmata proprio per bene..
(In ogni caso ci siamo fatti la promessa che l'anno prossimo una vacanza in tenda non ce la toglie nessuno).

Così nel giro di un giorno abbiamo preparato un mini bagaglio, fatto una super (e inutile) spesa e siamo partiti.



Nessuna meta strafiga, eravamo qui, ad un'ora da casa, ma sarà stata la compagnia giusta o la pace che si respira in quel posto (probabilmente entrambe le cose), ma per me sono stati 5 giorni bellissimi.



Non abbiamo fatto niente di eccezionale, ma il mare era lì, a due passi, ma nel vero senso della parola. In un  attimo eravamo a giocare a racchettoni sulla spiaggia (sono troppo forte a racchettoni, Sì Marty, basta crederci) o a correre per tuffarci in acqua.

Svegliarsi con il rumore delle onde, aprire la piccola finestrella del camper e vedere questa tavola blu infinita proprio sotto i tuoi occhi è qualcosa di magico.

Colazione, Pranzo e Cena sempre con la vista del mare e con uno splendido tramonto che si colorava con mille sfumature del blu e del viola.

Le nostre giornate sono state caratterizzate da tanto mare, tante risate, tanto relax e tante coccole.

La cosa che ricorderò più di tutte sarà la sera in cui dopo cena ci siamo messi fuori a bere delle birre con la vista del mare e di tutte le luci dei paesini vicini che vi si specchiavano dentro. Dopo aver bevuto qualche birra e aver chiacchierato un po' abbiamo deciso di andarci a sedere in riva al mare a guardare le stelle. Ci siamo sdraiati lì, accanto alle onde e sopra di noi un cielo pieno di stelle. 

Insomma, una vacanza semplice, ma per noi speciale, che non dimenticherò mai.

NOTA: ricordarsi di comprare le lucine da appendere al tendalino del camper, o da mettere fuori alla tenda, o da qualsiasi altra parte si riesca. Non so come ho fatto a vivere senza fino a questo momento ;)

Spero che abbiate passato dei giorni altrettanto belli e che ricorderete per sempre.

Un bacio, Gente.

-Marty


Nessun commento:

Posta un commento

copyright © . all rights reserved. designed by Color and Code

grid layout coding by helpblogger.com