Maionese

Una delle cose per cui mi piace tanto cucinare è il fatto di poter sapere perfettamente cosa ci sia nelle cose che mangio e, volendo, correggerne anche il sapore, la consistenza o le calorie a mio piacere.

Per questi motivi mi piace molto sperimentare cose che siamo abituati da sempre a comprare nei supermercati, spesso pensando che il procedimento sia difficile o alle volte proprio impossibile.

Ebbene oggi voglio dimostrarvi che ...Niente è impossibile!!!

(XD Ok, certe cavolate postrei risparmiarmele)


Avete presente la Maionese,questa sconosciuta, che nessuno si azzarda a fare perchè si dice impazzisca??
solo i migliori Chef (e le nostre nonne) possono riuscirci... beh non è più così!
Vi basta un mini-pimer e pochi ingredienti.

Ingredienti:
1 Uovo
90 ml di olio di semi
il succo di mezzo limone
un cucchiaino di senape
sale
pepe

Il processo è davvero a prova di scemo...l'importante è che l'uovo sia a temperatra ambiente e non freddo di frigorifero, quindi tiratelo fuori qualche minuto prima.
Ora mettete tutti gli ingredienti nel bicchiere del mini pimer e frullate per 30 secondi tendndo il frullatore sul fondo e poi altri e 30 facendo sù e giù in modo da inglobare aria.
A questo punto se il composto risulta ancora abbastanza liquido potete aggingere un cucchiaino d'olio che aiuterà a raggiungere la giusta densità. Considerate però che poi dovrà riposare in frigo per 30 minuti e quì si raddenserà ancora un po'.
Quindi riponete in frigo per 30 minuti e dopo di chè sara pronta per condire qualsiasi cosa vogliate :)

Ovviamente come ben sapete olio e uova non sono proprio considerati alimente light, però potreste rendere la vostra maionese un po' più leggera (sia che per quanto riguarda le calorie che per il sapore) aggiungendo, trascorsi i 30 minuti di "riposo" dello yogurt magro o yogurt greco.

Vi lascio una citazione... vediamo se qualcuno riesce ad indovinarla... io fino a qualche anno fa la sepevo a memoria..ed ora un po' me ne vergogno XD
"Avete presente la maionese? Si la maionese, quella nelle vaschette dei fast food, quella che spremi il tubetto ed esce fuori. Credo che non ci sia niente di più difficile da fare, mettere insieme le uova, il limone, il sale e l'olio bè credetemi, in confronto è più facile innamorarsi di qualcuno che non pensavi mai e poi mai che ti sarebbe piaciuto. Davvero, la maionese è così, può impazzire da un momento all'altro. Un istante sembra perfetta e l'istante dopo tutti gli ingredienti se ne stanno per i fatti loro. Ma se ci riuscite non c'è niente che vi potrà fermare."

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/film/t/tre-metri-sopra-il-cielo-3msc-(2004)/citazione-7590>Buon Appetito Gente.
0

Che fretta c'era maledetta primavera

A me la primavera mi deprimermi!
Ma non perché sia deprimente la primavera in sé, o perché io sia una persona cupa a cui piace il freddo ed il buio, anzi è proprio il contrario!! Mi deprime il vedere il sole, sentire il caldo ed immaginare di essere in un bel parco con una bella birra ghiacciata ed invece essere obbligata a stare qui, chiusa dentro casa a studiare!!

Ok, posso farcela!!

Ciao Gente.

0

Bocconcini di vitello al sesamo

Oggi vi propongo questa ricetta che ho provato sabato sera.. ottima.
Ovviamente deve piacervi il sesamo. Io lo amo, infatti un paio di settimane fa ero andata in un supermercato asiatico che si trova dietro casa mia e ne avevo comprato un bel sacchetto perchè volevo sperimentarlo in un po' di ricette e questa è sicuramente ben riuscita.

Ingrediente:
Bocconcini di vitello
Sesamo
Olio di semi
un albume
sale

Il procedimento è molto semplice. Prendete i vostri bocconcini e passateli prima nel bianco d'uobo e poi impanateli  nei semi di sesamo e friggeteli nell'olio bollente.
Per ultimo tamponateli con della carta assorbente per togliere l'olio in eccesso e salate a piacere.


 





Buon appetito Gente.
0

Corso di cucina

Quest'anno i regali del compleanno sono stati in tema dolci. Infatti alcuni miei amici mi hanno regalato un liquore al cioccolato (lo adoro!!), altri il libro di Luca Montersino che desideravo da una vita (ora non vedo l'ora di avere un po' di tempo per mettermi lì a sperimentare), e Riky mi ha regalato un lezione di cucina.
Per il corso potevo scegliere tra diversi temi ma ovviamente ho scelto quello sui dolci. Riky odia fare i dolci, anche se poi ama mangiarli, però abbiamo deciso insieme che venisse anche lui con me anche perchè mi faceva piacere condividere questa esperienza con lui. Così giovedì siamo andati.
E' stata una serata bellissima.
Per quanto riguarda il corso in sè abbiamo fatto tre preparazioni di base (pasta frolla, crema pasticciera e bavarese allo yogurt) divisi in tre gruppi da due. Durante la preparazione lo Chef ci dava consigli, ci dava qualche trucchetto su come sia meglio fare e cosa non fare e poi alla fine ci siamo mangiati i nostri dolcetti e bevuti un paio di bottiglie di vino.
Le cose più belle per me sono state la possibilità di passare tre ore con uno Chef professionista, potergli chiedere tutte i dubbi che potevano venirmi in mente e poter ascoltare tutti i consigli che solo chi fa quelle cose per mestiere puo' darti.
E poi l'ambiente..eravamo in sei a seguire il corso: io, Richy,una ragazza pelestinese, Noa, che ha fatto l'università a bologna, Giacomo, un ragazzino che da grande vuole diventare chef, e due signore Austriache, Haidi e Cristin, molto simpatiche sopratutto dopo essersi scolate tutto il vino :)

Abbiamo imparato cose, riso, scherzato, bevuto e mangiato.. Cosa puo' esserci di meglio???
E' stata una bellissima esperienza e di sicuro se in futuro mi ricapitrà di partecipare ad un corso simile mi fionderò di corsa!!





















Un bacio Gente.
0

E sono 24..

Ci sono voluti due giorni ma ce l' ho fatta a riprendermi.

E non pensate male, non è stata solo colpa dell'alcol, quello forse ha contribuito a farmi uscire alle 3 e mezza di notte senza coprirmi per bene e a farmi prendere l'ennesimo mal di gola dell'anno... Olè!

Come avrete capito, qualche giorno fa è stato il mio compleanno.. precisamente domenica 4.
In genere il mio compleanno più che un solo giorno è "la mia settimana". Se state pensando che sia una settimana di festeggiamenti purtroppo vi sbagliate, sono solo 6 giorni in più per rompere le scaoltole (più del solito) a chi mi sta intorno :).
Quest'anno "la mia settimana" l'ho sentita molto meno rispetto agli anni scorsi perchè ho solo studiato, però mi sono rifatta con quesi tre giorni di festa ... cioè festa è una parola grossa però Venerdi sera è salita una coppia di amici quindi dopo cena siamo rimasti a giocare, bere, chiacchierare e ridere... tanto ridere, fino a che non siamo andati a dormire con i dolori nella pancia per le tante risate.
Sabato poi, dopo aver passato l'intera giornata a cucinare, abbiamo fatto una cena da me anche con altri amici e anche lì mi sono divertita molto e sono stata felice di come sia andata la serata.
Il vero giorno del mio compleanno l'ho passato con la nausea, dopo aver dormito solo 3 ore (non  chiedetemi perchè, sto cercando di capirlo anche io) e un mal di gola assurdo. Poi però la sera io e Riky , per non lasciare la festa "incompleata " siamo andati a mangiare in un posto carinissimo in una delle vie più belle di Bologna, Via delle Pescherie Vecchie, chi la conosce può capire.. Il posto inn questione si chiama "zerocinquantino" e il clima che si respira qui è conviviale, estremamente giovanile, inoltre puoi fare un ottimo aperitivo (anche se chiamarlo aperitivo è riduttivo) con del buon vino.

Ecco qualche foto dei tre giorni.... davvero poche...









Queste invece sono foto del 1° maggio in piazza S. Francesco, non ho scritto un post a riguardo perchè proprio non ne ho avuto il tempo ma volevo postare queste fotine per rendere l'idea ;)




Un bacio Gente.










0

copyright © . all rights reserved. designed by Color and Code

grid layout coding by helpblogger.com