Come ogni settembre che si rispetti, si riparte. Quest'anno posso dirlo più forse che mai...



Sono passati due mesi e due giorni.
Due mesi e due giorni fa a quest'ora ero fuori da quella porta che fremevo aspettando il mio turno. Dopo poche ore ero laureata e da lì il tempo ha iniziato a correre in fretta.

Il mese prima della laurea credo sia stato uno dei più tosti, ore di sonno ridotte al minimo, momenti di sconforto in cui pensavo che non ce l'avrei mai fatta, nei quali anche le cose più semplici sembravano andr male, alterneti a momenti di forza pazzesca pensando che stavo per finire, che mi ero fatta il mazzo e che ne ero davvero fiera.

Il 5 luglio è stato un giorno indimenticabile anche se mi è volato davanti in un batter d'ali.

Dopo di che sono arrivati i viaggi e le vacanze più spensierate della mia vita, ma di queste vi racconterò più avanti, ed ora si ricomincia. Si ricomincia a piccoli passi, come ho imparato a fare negli ultimi anni, con un augurio forse un po' strano che è quello di farmi di nuovo un mazzo come quello del mese di Giugno e di tutto lo scorso anno, perchè solo lavorando sodo si ottengono un sacco di soddisfazioni.

Mi aspettano cose che al momento mi sembrano più grandi di me, che fino a qualche mese fa non mi sarei mai aspettata, che ora mi spaventano ma che al tempo stesso mi fanno sentire un po' più forte e orgogliosa. Sono al lavoro per un poster riguardo alla mia tesi da portare ad un convegno nazionale dove ci saranno tutti i maggiori esperti italiani in quel campo. Forse una cosa piccola per molti ma grande per me.

E allora si riparte. Buon inizio a tutti voi
0

Martedì 6.6.17



Esami finiti!!

Ho appena finito anche l'ultimo esame della mia carriera universitaria. Ancora non riealzzo ma stavolta è l'ultimo davvero!!

Ed ora ...TESI: il duello finale!
0

Mercoledì 24.05.2017



9:30 di mattina, piazza Verdi, odore di cornetti, studenti assonnati e musica classica in filodiffusione.

Grazie Bologna
0

tutto si sistema...



 Forse l'ho già detto, non ricordo, ma questo periodo è tutto così. Momenti di profondo sconforto seguiti da momenti in cui riesco a riprender fiato e a pensare che tutto va bene.
Tutto si sistema, tutto torna al suo posto e le cose vanno come devono andare.

Questo mese ho passato uno dei compleanni più belli, i miei amici mi hanno fatto una sorspesa portandomi a Firenze dove c'era anche mio fratello con la sua ragazza che ci aspettavano per pranzo. Un pranzo insieme, una passeggiata per il centro, e anche la torta con tanto di candeline e festoni. Fantastica.

Paradossale il mezzo chilo di fiorentina che mi sono goduta e l'alimentazione per lo più vegana che ho da circa una settimana. 

Eh beh, quest'anno, fatto di mille momenti di disperazione, di notti insonni, viaggi e attese interminabili va così: sembra sprofondare e poi si tira su.

Ho milioni di cose per la testa, milioni di cose da fare e tempi stretti, ma in questo momento mi sento serena e positiva.

Beh, stasera potrebbe già essere tutto di nuovo capovolto, ma va bene così.
0

Mercoledì 26/04/2017


0

Domenica 19/03/2017



0

Giovedì 23/02/2017

 


0

Mercoledì 22/02/2017


0

Giovedì 16/02/2017


0

Martedì 14/02/2017


0

Lunedì 13/02/2017

 

0

Venerdì 10/02/2017


0

Giovedì 09/02/2017

0

weekend 4-5/01/2017

0


0

Mercoledì 01/02/2017


0

Martedì 31/01/2017


0

Miyabi - Bologna


0

In canoa sul Biferno




0

Sabato 28/01/2017



0

Venerdì 27/01/2017


0

Giovedì 26/01/2017

0

Pesto di broccoli


0

Martedì 24/01/2017


0

Gnocchi di zucca


0

Domenica 22/01/2017

0

Sabato 21/01/2017


0

venerdì 20/01/2017




Ieri mi è arrivata una notizia bomba dalla mia tutor di tirocinio. A quanto pare avrò la mia prima pubblicazione. Si tratta di una cosa piccola, solo un poster esposto alle giornate della ricerca scientifica che si terrà nel dipartimento di Pesche a marzo, e che poi verrà pubblicato, insieme agli altri lavori, in un libro. Forse per molti sarà una cosa piccolissima ma per me è in ongi caso un grande passo.
Poi mi ha anche detto che a novembre prossimo vorrebbe che partecipassimo ad un convegno, questa volta più importante, durante il quale dovremo proprio esporre i nostri dati. E beh quasta, anche se è una cosa che mi terrorizza, allo stesso tempo mi fa gasare da morire.

Poi oggi una mia cara amica del liceo, la stessa che ha fatto conoscere me e Riky, è stata ufficialmente abilitata alla professione di architetto. Anche se ora lei si è trasferita a Roma stasera si trovava a Bologna perchè era a cena dalla sorella, quind dopo cena siamo andati tutti insieme a festeggiare.

Beh, stiamo proprio crescendo.
0

Osteria Satyricon - Bologna


0

copyright © . all rights reserved. designed by Color and Code

grid layout coding by helpblogger.com